Amministrazione Trasparente



Pubblici Spettacoli e trattenimenti temporanei

29 Gennaio 2013

Chi intende organizzare una manifestazione (Festa patronale, concerto, serata danzante ecc), in area pubblica, privata, o in un locale, comunque aperti al pubblico, deve munirsi di apposita autorizzazione, ai sensi dell'art. 68 e 69 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza approvato con R.D. 18 giugno 1931, n. 773.
L'organizzatore della manifestazione deve presentare una domanda al Comune compilando i modelli a seconda della tipologia di manifestazione interessata.
La tipologia di manifestazione dipende dal luogo, dalle attrezzature e strutture utilizzate nonché dalla capienza delle medesime. I diversi casi possono essere riassunti come segue:

  • luogo all'aperto in cui non verranno installate specifiche strutture per lo stazionamento del pubblico e destinate a spettacoli o intrattenimenti, nonché palchi o pedane per artisti, di altezza superiore a m. 0,80, o attrezzature elettriche e di amplificazione sonora accessibili al pubblico (Mod. 1/PS);
  • luogo all'aperto in cui verranno installate specifiche strutture per lo stazionamento del pubblico, nonché palchi o pedane per artisti, di altezza superiore a m. 0,80, o attrezzature elettriche e di amplificazione sonora accessibili al pubblico con una capienza pari o inferiore a 200 persone: in questo caso è necessaria la relazione tecnica di un professionista che sostituisce le verifiche e gli accertamenti da parte della Commissione Comunale di Vigilanza (Mod. 2/PS);
  • locale al chiuso in cui si svolgerà la manifestazione con capienza pari o inferiore a 200 persone: anche in questo caso è necessaria la relazione tecnica di un professionista che sostituisce le verifiche e gli accertamenti da parte della Commissione di Vigilanza (Mod. 2/PS);
  • luogo all'aperto in cui si svolgerà la manifestazione con installazione di impianti con capienza superiore a 200 persone o locale al chiuso con capienza superiore a 200 persone: in questo caso è necessario il sopralluogo da parte della Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo presentando la documentazione necessaria elencata nell'apposito modulo, fatto salvo il caso che la Commissione Comunale di Vigilanza non abbia già concesso l'agibilità agli stessi allestimenti (area, struttura, impianti) in seguito alla verifica effettuata in data non anteriore a due anni (Mod. 3/PS).

F.A.Q. e altre informazioni:

Entro quanto devo fare la comunicazione al Comune?
La comunicazione deve essere presentata almeno 30 giorni prima per le manifestazioni con intervento della Commissione di Vigilanza e almeno 15 giorni per le altre.
Una festa privata è soggetta all'autorizzazione?
L'autorizzazione non è necessaria quando si tratta di festa privata dove l'ingresso è accessibile attraverso invito (festa laurea, compleanno, ecc.)

 

 

Per informazioni rivolgersi alla Dott.ssa Monica Fenu tel. 079/847010 - 079/847066   fax. 079/847085

 

Documenti allegati

Scarica tutti gli allegati in formato ZIP

Documenti allegati
Titolo Formato Dimensione Azioni
mod_1_ps_domanda_ps_modesta_entita.rtf word.gif 44 KB    
mod_2_ps_domanda_ps_minore_200_persone.rtf word.gif 45 KB    
mod_3_ps_domanda_ps_maggiore_200_persone.rtf word.gif 56 KB    
r.d._n.635_6_maggio_1940.pdf pdf.gif 64 KB    
r.d._n.773_18_giugno_1931.pdf pdf.gif 32 KB    
torna all'inizio del contenuto